Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nell'ambito del progetto, oltre alle varie attività del tagliare, incollare, allacciare, abbottonare, lavarsi i denti, sono stati realizzati diversi lavori didattici come disegni murali colorati dagli allievi con gli acquerelli; disegni su cartoncino con la tecnica della stencil art; disegni ornati colorati con acquerelli e tempere, disegni tridimensionali realizzati con palline di cotone idrofilo incollate su cartoncino; bouquet di rose realizzati con la carta crespa; alberelli pasquali di carta crespa, puzzle tridimensionale raffigurante il Tirex, beauty con rete di lattice e filo. Perfino l'nsegna recante la scritta “laboratorio artistico creativo”, piccoli oggetti modellati a mano con pasta sintetica e collane di pasta dipinta con gli acquerelli. “E' un rapporto straordinario – spiega il preside Paolo Mesolella, quello tra disabilità e attività artistica. Tocca il profondo della dimensione umana. Disorienta accorgersi che chi viene considerato “dis-abile” in realtà è non solo abile ma anche pieno di talento e capacità. Allora ogni pregiudizio deve per forza cadere e si scopre il valore della relatività. Di fronte a chi, nonostante il limite fisico e psichico, riesce ad esprimere con forza un'attività artistica e a trasmettere emozioni profonde, la maggior parte delle persone non può non riconoscere la sua incapacità di capire la realtà. E scopriamo che è proprio la diversità il vero motore di tutto, il vero cardine intorno al quale ruota tutto l'universo umano”.


E' E

 

 

Vai all'inizio della pagina