Il Foscolo al teatro romanoiLunedì 20 Novembre scorso, alle ore 10, a Teano, si è tenuta una importante manifestazione per la riapertura del Teatro romano, fortemente voluta e molto ben organizzata dal dott. Antonio Salerno, Direttore del Museo Archeologico di Teanum Sidicinum. L’evento, per la sua importanza, è stato ricordato  dal giornale on line Paese News, dal TG3 Campania e dal quotidiano “Repubblica”. Molte sono le autorità presenti alla manifestazione: il comandante della Stazione dei Carabinieri, T. Forziati,  il Sindaco di Teano, Nicola di Benedetto, l’Assessore alla Cultura Gemma Tizzano, il  Direttore del Polo Museale della Campania, Dott.ssa Anna Imponente, il  Sottosegretario di Stato del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, onorevole Antimo Cesaro, l’onorevole Pina  Picierno ed il dott. Salvatore Buonomo, Dirigente della Soprintendenza Archeologia delle Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento. 

All’evento hanno preso parte cinque classi del Foscolo: la 4^A , la 5^A e la 5^C del Liceo Scientifico e le classi 5^A e 5^ B della Ragioneria di Teano nell’ambito delle iniziative previste per i singoli profili di uscita in ASL. Le classi del Marketing in particolare, hanno ripreso l’evento con foto, video ed interviste che sono state caricate sulla pagina facebook “Teano 360°”. Le classi quinte del Liceo Scientifico, invece, hanno creato delle schede per la visita guidata, facendole compilare dai visitatori;  i ragazzi della classe 4^AS, infine hanno partecipato all’evento in due momenti diversi. Durante la mattinata, nel corso della manifestazione tenutasi al Loggione, le alunne E. Cardillo e A. Forziati sono intervenute davanti dalle autorità, prendendo spunto da una lettera del Petrarca in merito all’importanza della conservazione del prezioso patrimonio culturale e storico di Roma e sottolineando l’importanza che tale azione può avere per una città come Teano. Successivamente, la classe  4^ AS, supportata  dagli archeologi dell’associazione “Teano in Movimento”, nell’ambito del progetto di ASL in convenzione con il Polo Museale della Campania ed in particolare con il Museo Archeologico di Teano, ha operato in modo “pregevole e fattivo”,  come affermato dal dott. Antonio Salerno, accompagnando visitatori e autorità alla scoperta di un luogo che racchiude in sé la storia e la cultura del nostro territorio. Da parte sua il  Dirigente Scolastico del Foscolo, prof. Paolo Mesolella, a nome dell’Istituto che rappresenta, ha ringraziato i docenti e gli allievi per aver portato alto il nome del “Foscolo”, dati i consensi che gli stessi hanno ricevuto dalle autorità e dal sovrintendente, e per aver cooperato, in linea con il profilo di alternanza, alla valorizzazione del nostro territorio e del patrimonio culturale. Lo stesso si ritiene pienamente soddisfatto per il fatto che l’ evento sia stato condiviso anche con i genitori, dato che alle famiglie degli allievi è stata riservata una visita guidata particolare. In tale modo le famiglie hanno potuto condividere con la scuola  e con i figli un evento importante ed il senso stesso del percorso di alternanza scuola- lavoro.

 

Vai all'inizio della pagina